CERCA UN SERVICE 3D

Il braccio robotico stampato in 3D consente a IAM 3D Hub di automatizzare l'assemblaggio

Grazie alla macchina da stampa 3D industriale di HP, IAM 3D Hub può stampare componenti 3D personalizzate.

Guarda il video

Settore

Settore industriale: robotica

Materiale

HP 3D High Reusability2 PA 12

La sfida

Consentire ai clienti di ridurre i tempi di sviluppo dei prodotti grazie all'assemblaggio automatizzato.

Scopri di più

Tecnologia

Tecnologia HP Multi Jet Fusion

Stampante 3D HP Jet Fusion 4200

Risultati

HP MJF offre a IAM 3D Hub tutta la libertà di progettazione necessaria per realizzare attrezzature e componenti robotiche stampate in 3D.

Scopri di più

LA SFIDA

Produzione e assemblaggio di componenti automobilistiche

IAM 3D Hub è un'azienda che offre servizi di integrazione e coordinamento delle attività nell'ambito della manifattura additiva e propone ai clienti modalità alternative per la progettazione, lo sviluppo e la produzione di nuovi prodotti e servizi. 

 

Continental Automotive Spain SA, un cliente di IAM 3D Hub,

vanta due stabilimenti in Spagna: uno dedicato alla produzione e all'assemblaggio di componenti per il quadro strumenti degli autoveicoli, l'altro specializzato nello stampaggio per la creazione di componenti in plastica per la fabbricazione e l'assemblaggio di quadri strumenti, console centrali e altri pezzi per gli interni di autoveicoli. 

 

Data la natura estremamente complessa di tutte queste componenti, le operazioni di rifinitura e assemblaggio finali vengono spesso eseguite manualmente. 

A un certo punto, Continental ha deciso di automatizzare queste attività combinando nuove tipologie di dime e

staffaggi con robot dotati di pinze speciali. 

 

Grazie a queste pinze robotiche, l'azienda può ridurre le tempistiche necessarie per assemblare, accoppiare, calibrare e sottoporre a manutenzione gli attrezzi, sia nelle nuove attività produttive che nelle modifiche da apportare ai macchinari.

 

Le pinze dovevano innanzitutto essere ottimizzate per funzioni specifiche, e in seconda istanza garantire una certa robustezza e affidabilità per poter essere utilizzate in un ambiente di produzione. Dovevano inoltre essere compatibili con robot a portale e bracci robotici a 6 assi generalmente installati nelle celle di iniezione.

Visualizza la soluzione

"Grazie alla soluzione di stampa 3D HP Jet Fusion, siamo riusciti a semplificare sia il funzionamento delle pinze che l'attrezzaggio necessario per l'assemblaggio finale. Abbiamo progettato componenti senza le complessità riscontrate in passato, riducendo in alcuni casi il numero di parti dell'80%. Inoltre, oggi possiamo realizzare componenti a costi decisamente ridotti, più robuste e affidabili, nonché più facili da accoppiare e controllare".

Magi Galiando, Technical and Scientific Director, IAM 3D Hub

SOLUZIONE

La macchina da stampa 3D industriale di HP produce pinze e attrezzature personalizzate 

IAM 3D Hub ha progettato nuove pinze e attrezzature in Solidworks e Rhinoceros, per poi produrle con la soluzione di stampa 3D HP Jet Fusion. 

 

Queste pinze stampate in 3D sono in grado di afferrare e utilizzare le attrezzature necessarie per ogni attività, e grazie alla loro solidità hanno permesso di ridurre al minimo le operazioni di manutenzione ed eliminare totalmente la necessità di calibrazione. 

La loro produzione è inoltre risultata più vantaggiosa in termini di costi, con un peso e un'inerzia inferiori di oltre l'80%. Tutto questo ha consentito ai clienti di servirsi anche di robot dal costo più contenuto e con una capacità di carico inferiore.

 

"L'assemblaggio finale è costoso e richiede una certa quantità di tempo. HP MJF rende possibile la produzione additiva nella fabbricazione di attrezzature per l'automotive", commenta Magi Galiando, Technical and Scientific Director presso IAM 3D Hub .

Visualizza i risultati

RISULTATI

Produzione più
semplice e rapida con le componenti stampate in 3D

Le nuove strategie di progettazione di IAM 3D Hub hanno contribuito a ridurre le tempistiche di produzione delle pinze stampate in 3D del 30%. La tecnologia HP MJF ha inoltre contribuito a migliorare notevolmente la complessa e intricata progettazione delle pinze precedenti con strutture organiche più innovative, il cui peso risulta ridotto di oltre l'85%. 

 

E con la produzione delle pinze stampate in 3D, lo spazio necessario per il funzionamento del sistema è stato ulteriormente ridotto. Grazie all'inclusione di un meccanismo di accoppiamento, il nuovo approccio di progettazione velocizza il collegamento con il robot, riducendo i tempi di lavorazione e installazione del 40%.

"La tecnologia HP Multi Jet Fusion consente alle aziende di riformulare completamente il loro approccio ai flussi di lavoro complessi", ha affermato Galindo. "Suggeriamo agli altri operatori del settore manifatturiero di iniziare a utilizzarla fin da subito per sfruttare tutti i vantaggi e le opportunità offerti dalla stampa 3D".

 

IAM 3D Hub aiuta Continental a digitalizzare ulteriormente le sue attività. Grazie all'integrazione con altre tecnologie, tra cui robotica, machine learning, sensori e Internet of Things, la stampa 3D assume un ruolo sempre più importante nel garantire il successo di questa trasformazione.

Vuoi saperne di più sulle soluzioni di stampa 3D HP?

Contattaci

Scopri altri case study

  1. Tutte le immagini e i dati per gentile concessione di IAM 3D Hub.
  2. Le soluzioni di stampa 3D HP Jet Fusion che utilizzano materiale HP 3D High Reusability PA 12 garantiscono fino all'80% di tasso di riutilizzabilità della polvere in eccesso dopo la produzione, per la realizzazione di componenti funzionali lotto dopo lotto. Per il collaudo, il materiale viene invecchiato in condizioni di stampa reali e la polvere viene monitorata per generazioni nella peggiore delle ipotesi di riutilizzabilità. I componenti vengono quindi prodotti a partire da ogni generazione e sottoposti a test delle proprietà meccaniche e della precisione.