Informazioni sui router wireless

Cos'è un router wireless?

Un è l'insieme di due dispositivi, un e un router.

  • Punto di accesso – consente ai dispositivi wireless di collegarsi alla rete.
  • Router – è un dispositivo che fa quanto segue:
    • Indirizza dati da e verso dispositivi collegati alla rete
    • Consente ai dispositivi collegati alla rete di condividere un'unica connessione a Internet (tramite modem via cavo, o )
    • Consente a dispositivi collegati alla rete di comunicare tra loro

Quando si utilizza un router wireless, la rete è detta "rete wireless". Il router wireless è il componente principale di una rete domestica. Si può pensare ad un router wireless come alla base di un telefono portatile. Gli altri dispositivi wireless sulla rete, quali computer e stampanti, sono invece come i singoli telefoni portatili. Tutte le comunicazioni sulla rete wireless passano attraverso il router wireless permettendo ai dispositivi collegati di comunicare sia di tra loro che con il mondo esterno. Molti router hanno un interno che protegge la rete da eventuali accessi indesiderati.

Molti router wireless consentono di collegare i dispositivi a una rete anche tramite una connessione via cavo. Quindi in una rete domestica con router wireless possono esserci dispositivi collegati alla rete con o senza cavo.

Computer con un adattatore wireless

Tutti i dispositivi collegati al router wireless, mediante connessione wireless o cavo Ethernet, hanno accesso alla stessa rete e possono comunicare tra loro indipendentemente da come sono collegati alla rete. Ad esempio, un computer desktop collegato tramite cavo Ethernet è in grado stampare facilmente con una stampante wireless finché entrambi sono collegati allo stesso router wireless.

Come funzionano i router wireless?

I router wireless trasferiscono dati tra i dispositivi collegati ad essi e ad Internet inserendo tali dati in piccoli "pacchetti". Ogni volta che si trasferisce un pacchetto, i dispositivi di partenza e di arrivo (ad esempio, un computer ed un router) verificano che il pacchetto sia stato inviato e ricevuto correttamente prima che ne venga inviato un altro. Questi pacchetti possono essere inviati tramite connessione wireless o cablata oppure entrambe (ad esempio, da un computer portatile wireless ad una stampante collegata al router tramite cavo Ethernet).

Una delle funzioni primarie di un router wireless è quella di facilitare il trasferimento di questi pacchetti all'interno della sua rete. Per fare ciò, assegna ununivoco a ciascun dispositivo sulla rete. Si può pensare alI'indirizzo IP come al proprio indirizzo di casa. In questo caso, ogni dispositivo sulla rete è come una casa, mentre il router può essere considerato l'ufficio postale (con i vari impiegati). Contrariamente a quanto avviene di solito per un indirizzo di casa, l'indirizzo IP può essere temporaneo. Dato che i dispositivi vanno e vengono sulla rete, a questi possono essere assegnati diversi indirizzi IP. Di questo si occupa la funzione server (Dynamic Host Configuration Protocol) del router.

Un'altra funzione fondamentale di un router wireless è la condivisione di una connessione Internet con molti dispositivi sulla rete. Il provider di servizi Internet ( ) assegna al router che gestisce la rete un indirizzo IP (dal proprio server DHCP). Quell'indirizzo IP viene poi trasformato dal router in una serie di indirizzi IP locali per la rete. Gli indirizzi IP locali sembrano molto simili. Si tratta di blocchi di 4 numeri simili a questi: 192.168.1.X o 10.0.1.X. L'ultimo blocco di numeri nella serie (X) è quello che il server DHCP cambia per ciascun dispositivo sulla rete. Il router assegna di solito a se stesso il numero".1", come ad esempio nel caso di 192.168.0.1. Questo viene considerato l' . Poi assegna numeri simili agli altri dispositivi, come 192.168.0.9.

Computer con un adattatore wireless

Il servizio DHCP di ogni router può assegnare un numero limitato di indirizzi IP. In alcuni router, ad esempio nel caso dei router Netgear, l'ultimo blocco dell'indirizzo IP può essere un numero compreso tra 2 e 254. In altri router come i router Linksys, l'intervallo consentito è tra 100 e 149.

Si può immaginare che se qualcuno cambiasse il proprio indirizzo di casa in continuazione, l'ufficio postale avrebbe dei problemi nel rintracciarlo e nel recapitargli la posta. La stessa cosa può accadere su una rete. Può essere quindi vantaggioso assegnare un indirizzo IP permanente e che non cambia (detto "statico" o "manuale") ad un dispositivo, come ad esempio una stampante, che ha necessità di comunicare spesso con altri dispositivi collegati in rete. L'assegnazione di un indirizzo IP permanente può rendere più facile ai computer rintracciare la stampante sulla rete. Nel caso di alcune stampanti, tutto ciò è possibile utilizzando le impostazioni di rete avanzate sul pannello di controllo della stampante. Il modo migliore per procedere è quello di assegnare alla stampante wireless un indirizzo IP al di fuori dell'intervallo indicato dal server DHCP. Ad esempio, se il servizio DHCP del proprio router Linksys ha un intervallo compreso tra 192.168.1.100 e 192.168.1.149, un buon indirizzo IP per la stampante potrebbe essere 192.168.1.200. Consultare la documentazione fornita con il router per quanto riguarda il suo intervallo DHCP e l'intervallo indirizzi IP totale supportato.

Se non è possibile impostare un dal pannello di controllo della stampante, è possibile farlo tramite la pagina Web interna della stampante come segue:

  1. Collegare la stampante alla rete wireless.
  2. Stampare una pagina di configurazione di rete dal pannello anteriore della stampante e prendere nota dell'indirizzo IP della stampante.
  3. Digitare l'indirizzo IP della stampante in un browser Internet per accedere alla pagina Web interna della stampante.
  4. Selezionare la scheda Connessioni di rete, poi Wireless sul lato sinistro ed infine la scheda IPv4.
  5. Fare clic sul pulsante di opzione IP manuale.
  6. Assegnare alla stampante un indirizzo IP al di fuori dell'intervallo DHCP, ma non superiore a 254 (per l'ultimo blocco numerico nell'indirizzo).
  7. Fare clic su Applica.

Cosa sono tutti questi standard wireless?

è un insieme di standard per la comunicazione fra computer su rete wireless. Tali standard vengono creati e gestiti dall'IEEE (Insitute of Electrical and Electronics Engineers). Le versioni dello standard 802.11 maggiormente supportate dagli attuali router wireless sono:

  • 802.11b: definito nel 1999, questo standard è ormai quasi obsoleto. È lento e l'unica protezione disponibile è la crittografia che avendo molti punti deboli non garantisce la sicurezza della rete. Se si deve usare la protezione WEP, è preferibile la chiave aperta in quanto più sicura della chiave condivisa. Sebbene questo standard sia supportato dalla maggior parte dei modem router, l'unica ragione valida per utilizzarlo può essere la necessità di impiego di un vecchio dispositivo che supporti solo connessioni 802.11b. Lo standard 802.11b utilizza la banda di frequenza 2.4GHz, la stessa usata da forni a microonde, dispositivi Bluetooth, interfono per bambini e telefoni portatili, con conseguenti problemi di interferenze.
  • 802.11g: definito nel 2003, questo standard è oggi largamente utilizzato. È molto più veloce dello standard 802.11b e supporta i più moderni standard di protezione ( e WPA2). In realtà, lo standard 802.11g è più veloce della maggior parte delle reti per la connessione Internet via cavo, DSL e FIOS per cui viene utilizzato. Come nel caso dell'802.11b, anche i dispositivi che utilizzano il protocollo 802.11g risentono di interferenze provenienti da altri prodotti che utilizzano la banda di frequenza 2.4GHz.
  • 802.11n: definito alla fine del 2009, è il più moderno standard per connessioni di rete wireless ed anche il più veloce ed il meno soggetto a interferenze. Come lo standard 802.11g, supporta i più moderni standard di protezione (WPA e WPA2). Lo standard 802.11n può utilizzare sia la banda di frequenza 2.4GHz che quella 5.0GHz, meno soggetta a interferenze. Un dispositivo che utilizza lo standard 802.11n a 2.4GHz non può essere collegato ad un altro dispositivo che utilizza lo standard 802.11n a 5.0GHZ.

Altri argomenti di cui tenere conto

Selezionare nel seguente elenco l'argomento desiderato per accedere ai contenuti wireless correlati.

Quale router wireless dovrei acquistare?

Informazioni di base sul wireless

Stampa wireless senza bisogno di un router grazie a Diretta wireless HP